PORER Pinot Grigio

 19,00

Il nome di questo vino risale a un’antica famiglia di Magrè che un tempo possedeva appezzamenti viticoli nel territorio.

Le uve provengono da vigne situate sul conoide detritico di Magrè.

Il microclima di questa zona, costeggiata da ripide pareti rocciose, è caratterizzato da giornate calde, serate miti e notti fresche.

I terreni, di dolomia calcarea permeabile, con molte pietre e ciottoli, offrono a questo vitigno un habitat ideale.

 

Vitigno:

Pinot Grigio

Annata:

2015

Metodo di coltivazione:

agricoltura biologico-dinamica controllata, certificata Demeter

Descrizione:

all’occhio: giallo paglierino con leggeri riflessi rossastri

al naso: aromi discreti, bouquet accentuato, fruttato (melone, pesca), speziato, note minerali

in bocca: ricco di corpo ma molto vivace, fresco e fruttato, secco

Invecchiamento ottimale:

2-6 anni

Abbinamento:

con innumerevoli antipasti, terrine e paté, prosciutto e insaccati, pesce, crostacei, carni bianche, pollame

Provenienza:

appezzamenti selezionati situati sul conoide alluvionale di Magrè Altitudine: 230 – 240 metri s.l.m.

terreni sabbiosi, pietrosi e molto calcarei Età delle viti: 11 – 28 anni

Vendemmia:

31 agosto – 3 settembre 2015

Vinificazione:

Fermentazione: fermentazione spontanea in parte in acciaio e in parte in botti di legno
Affinamento del vino: sulle fecce ni in parte in acciaio
e in parte in botti di legno (circa 9 mesi)

Alcool:

14 % vol.

Acidità:

5,2 g/litro

Imbottigliato:

luglio 2016

Esaurito